CRONACA E NOTIZIE A LUZZI

 

Comunali, “Impegno Civile” candida Corallo
Scritto da:

Giovanni Corallo“Impegno Civile”, per le imminenti elezioni amministrative, ufficializza la candidatura a sindaco di Giovanni Corallo. Dopo diverse settimane di incontri e dibattiti zonali, il movimento civico ha deciso di puntare tutto sull'imprenditore luzzese che decide nuovamente di mettersi in gioco dopo alcuni anni di inattività politica; ricoprì infatti la carica di vice sindaco durante la seconda amministrazione Smurra. “Abbiamo dato incarico a Giovanni Corallo di costituire una squadra di donne e uomini liberi da condizionamenti esterni e in netta discontinuità con la precedente amministrazione comunale - si legge nella nota - in quanto per noi è importante essere credibili, comunicando agli elettori affidabilità e allo stesso tempo cambiamento”. Dunque alla fine, dopo le voci che davano per certa l'alleanza con altri esponenti locali, Giovanni Corallo è stato spinto a candidarsi da solo rigettando inciuci che secondo i membri di Impegno Civile sarebbero stati bocciati dagli elettori. Gli attivisti di Impegno Civile hanno puntato su Giovanni Corallo in quanto “la sua esperienza in campo professionale e politico ci garantisce che sarà un amministratore pragmatico e anche affidabile, i risultati ottenuti con costanza e determinazione, sono stati già dimostrati grazie al suo duro lavoro di imprenditore”. Impegno Civile ha al contempo annotato le seguenti istanze che ha raccolto nelle varie contrade “Rendere efficienti i servizi comunali, l'impiego delle risorse secondo priorità predeterminate e che vanno dalla scuola ai servizi sociali, alla cura del territorio, molto richiesta da parte dei cittadini - annunciano i militanti di Impegno Civile - la revisione del PSC per consentire lo sviluppo di nuove aree residenziali e per attrarre attività artigianali e agricole”. Per poter attuare questi obiettivi Impegno Civile punta “alla legalità, il rispetto di un codice etico rappresenta il primo dovere di ciascun amministratore, poi promettere solo ciò che si può realizzare; inoltre puntare al coinvolgimento delle nuove generazioni perché sono quelle che meglio agiscono con il cuore e non per calcolo”. Impegno Civile si vuole distinguere per un nuovo rapporto con i cittadini, ai quali va garantita la trasparenza di tutta la macchina comunale.


      Ultime notizie: