CRONACA E NOTIZIE A LUZZI

 

Azzerata la giunta Tedesco
Scritto da:

Il sindaco Manfredo TedescoAzzerata la giunta Tedesco a circa due mesi dalle elezioni. Il sindaco Manfredo Tedesco dopo essere stato sollecitato dai consiglieri di maggioranza, ha deciso di annullare tutte le cariche amministrative. “Ringrazio vivamente tutti gli assessori che hanno rassegnato liberamente le dimissioni - ha commentato Manfredo Tedesco - accogliendo il mio invito e lanciando un segnale di collaborazione”. Infatti già da ieri sera, il clima si è notevolmente rasserenato all'interno della maggioranza, dove si registrava una condizione di ritrovata intesa. Per alcune settimane i rapporti tra i consiglieri sono stati molto tesi, facendo presagire addirittura ad un crollo della maggioranza. Tedesco è riuscito a tenere unito il gruppo rassicurando che l'azzeramento ci sarebbe stato. Una richiesta questa, avanzata soprattutto dall'ex vice sindaco Ivan Ferraro e dal presidente del consiglio comunale Flaviano Federico. Un atto di cui se ne avvertiva l'esigenza, secondo i due consiglieri, per affrontare l'imminente campagna elettorale in condizioni di parità e senza avere vantaggi particolari per il ruolo che si ricopre. Infatti il disagio all'interno della maggioranza, palesato in consiglio comunale durante l'approvazione del bilancio, è iniziato a crescere soprattutto allorquando l'assessore Umberto Federico già da tempo avrebbe iniziato a chiedere il voto in paese come probabile candidato a sindaco. Quest'ultimo in consiglio comunale aveva smentito categoricamente una tale decisione, affermando che ancora non era stato concordato nulla con i suoi collaboratori e sostenitori. Ma Ivan Ferraro e Flaviano Federico hanno insistito ugualmente per un azzeramento delle cariche assessorili. Ora il primo cittadino, con in mano tutte le lettere di dimissioni, ha già avviato una serie di consultazioni, per individuare nella società civile figure disposte a traghettare l'amministrazione comunale fino al termine della sua scadenza naturale. Tedesco starebbe puntando molto su figure femminili per dare un segnale in linea con il nuovo corso politico. Infatti la nuova legge elettorale prevede la presenza di non meno quattro candidate donne all'interno della lista. Il gesto di Tedesco vuole essere anche un segnale ulteriore pacificazione e di superamento delle forti divergenze avutesi finora all'interno della coalizione.


      Ultime notizie: